FantaF1 : Risultati Singapore 2017

Tappa 14. Marina Bay. Singapore.

Ci eravamo lasciati con Monza e PARIDE FABIANI al comando della classifica generale con MARCO AGRIA in gran rimonta con un solo punto di distacco dalla vetta e FEDERICO MONNI in terza posizione che riconquistava il podio.
Che dire di Singapore….non di certo qualcosa che si vede tutti i giorni.
Singapore è quel gran premio in cui una partita di bowling può accompagnare solo, quel gran premio in cui la previsione del vincitore conta comunque più di 30 punti, quel gran premio in cui tra i primi 10 ti ritrovi Palmer, Grosjean e Vandoorne.
Insomma Singapore è quel gran premio che deve essere una specie di Monaco…e invece mischia tutte le carte di F1 e FANTAF1.

Vince LEWIS HAMILTON, che parte bene, chiude la prima curva prima dell’arrivo dell’uragano Katrina di Ferrari e Verstappen, evita l’olio di Seb da vero stratega previdente e porta a casa un +28 in classifica. AL LARGO.
Secondo DANIEL RICCIARDO. Un uomo che durante le prove sembrava l’unico con Max ad avere il passo gara per inseguire le Ferrari e staccare le freccie d’argento e invece insegue a distanza senza mai impensierire. ANONIMO
Terzo BOTTAS, che dal giorno del rinnovo è diventato più spento di un motore Mclaren dopo 50 giri. E dire che fino a due gare fa era a meno di 20 punti dal compagno di squadra. SPARITO IN UNA BOTTAS
Quarto SAINZ. Ebbene si. Quarta una Toro rosso, con un pilota che dopo l’annuncio del passaggio in Renault vuole comunque regalare ancora gioie a Faenza. Tanto che una settimana dopo la Toro Rosso sostituisce infatti Kvyat dalla Malesia. ATTENTO HULK.
Quinto PEREZ, che torna alle posizioni che contano, che torna a rimettersi dietro l’incubo Ocon, che ci priva di un ennesimo round interno Force India. SARA’ PER LA PROSSIMA.

Ma veniamo a noi :

Vince la tappa di Marina bay MICHELE FIORMARINO che con questi 25 punti da un gran colpo di reni al suo campionato e torna vicinissimo alla vetta, seguito da GIAMPAOLO CARULLI che dimostra di che nonostante una non felice posizione in classifica frutto soprattutto di qualche appuntamento mancato, dimostra a tutti di che pasta è fatto proprio nella gara più difficile di campionato. Terzo GIORGIO SANTOLINI che perde 4 posizioni, poi ne recupera 4 poi ne perde 5 e poi ne recupera ancora 5. Un’altalenza che nonostante tutto lo tiene sempre il lotta per il titolo.
Ecco l’ordine di arrivo al completo :
CLASSIFICA PUNTI

Classifica generale che vede MARCO AGRIA prendersi di autorità il comando del gruppone nonostante una prestazione che a Singapore lo porta a metà classifica. Poco male, quei punti bastano comunque a mettere ben 8 punti tra lui e PARIDE FABIANI, ex leader di classifica che ora deve accontentarsi dell’argento dopo il suo primo 0 in campionato. Terzo DANILO BROSSA che continua lo scambio di posizioni sul podio con FEDERICO MONNI che retrocede in quarta, a -10 dal leader.
Ecco la classifica generale al completo :
gen

ABBIAMO BEN 9 PERSONE CHIUSE NELLO SPAZIO DI UNA VITTORIA, 9 PERSONE CHE AL PROSSIMO APPUNTAMENTO POTREBBERO TROVARSI ALLA GUIDA DELLA CLASSIFICA. Ben 12 persone chiuse in appena 28 punti e BEN 17 PERSONE  CHIUSE NELLO SPAZIO DI DUE VITTORIE.

SI, 17!

Singapore vi ha compattato come delle sardine, ha cambiato tutte le posizioni del podio, ha contribuito a rendere questo campionato sempre meno definito con il passare degli appuntamenti.
E quindi appuntamento alla MALESIA, che vinca il migliore!

P.S. : i punteggi come sempre qui : FF1 SING

Annunci

FantaF1 : Risultati Italia 2017

Tappa 13. Italia. Monza.

Dopo il Belgio PARIDE FABIANI comandava ancora la classifica generale e il podio si manteneva esattamente lo stesso con DANILO BROSSA e MARCO AGRIA ancora alle costole del leader.

Gran premio d’Italia che si è svolto in maniera molto simile alle aspettative, pista favorevole alle stelle d’argento, che con una velocità di punta tendente a quella dello shuttle si accaparrano le prime due piazze del podio italiano. Nel frattempo Alonso gioca a guardia e ladri con Palmer incitando un Karma che stronca il suo avversario, salvo poi riservare la stessa sorte al pilota Honda. Stroll e Ocon mettono sul campo due gare molto solide, quasi a braccetto, a confermare le prestazioni delle qualifiche; salvo avere la conferma, come a baku, che il pilota williams ha ancora un discreto problema con le staccate.

99-wile-e-coyote-and-the-road-runner-Raro scatto di Vettel e Hamilton impegnati sul rettilineo di Monza

Vince quindi LEWIS HAMILTON, mai veramente disturbato da nessuno del gruppo inseguitori. Verso il fine gara si permette pure delle staccate alle chicane con staccate iniziate con una cinquantina di metri di anticipo. STROLL.
Secondo VALTTERI BOTTAS, che prova nelle prime battute a rincorrere il compagno di squadra, salvo poi rinchiudersi a riccio in un comodo secondo posto che gli assicura una gara tranquilla ma che lo allontana ancora un po’ da una classifica generale in cui speravamo potesse essere un gradito terzo incomodo. ANONIMO.
Terzo SEBASTIAN VETTEL, che estrae il meglio da una Ferrari che paga un distacco tremendo sul dritto e ripete l’esperienza belga. Si trova ora a -3 dalla vetta, ma a detta dei circuiti che rimangono, il peggio sembra essere passato. NO POWER?
Quarto a sorpresa DANIEL RICCIARDO, che zitto zitto, quatto quatto sfrutta al meglio le gomme soft dalla partenza per poi lanciarsi nella sfida al podio con delle super soft talmente fresche da farlo volare coronando rimonta e giro veloce. E quindi una Red bull da giro veloce in una pista di rettilinei. NON L’HA BECCATA NESSUNO!
Quinto KIMI RAIKKONEN, che parte con una grinta vista forse solo in Ungheria, mettendosi dietro Bottas di mestiere, salvo poi ricedere la posizione al primo rettilineo buono. Nel finale, colto dall’effetto sorpresa si lascia scivolare dalle mani un quarto posto che sembrava cosa fatta. ALTALENANTE.

Ma veniamo a noi :
Il gran premio di casa lo mettono nell’albo in 2, trattasi di DOMENICO PICCIALLO, il campione uscente del 2016, e Guglielmo Ancillotti, uno dei rookies che quest’anno punta da subito alle posizioni che contano. Segue a completare il podio MATTEO SIVIERO, con una prestazione che lo reintegra a pieno nel gruppo inseguitori della classifica generale. Menzione speciale per il quarto posto, condiviso addirittura da 8 concorrenti, con delle previsioni dal totale di nove punti, soli due in più dei vincitori.

Ecco l’ordine d’arrivo al completo :
CLASSIFICA PUNIT

Classifica generale in cui PARIDE FABIANI, nonostante una prestazione che lo relega all’undicesimo posto nonstante una classifica di soli 4 punti maggiore di quella dei vincitori, continua a comandare il gruppo con un vantaggio che però viene totalmente annullato. MARCO AGRIA infatti segue ad un solo punto di distacco pronto ad approfittare di un secondo passo falso del leader. Terzo un gran ritorno : FEDERICO MONNI, storico leader di classifica per oltre metà dell’attuale campionato, torna sul podio ricominciando la scalata dal terzo gradino del podio a -8 dalla vetta.

Ecco la classifica generale al completo :
gen

Una classifica generale ancora più compattata e interessante vede i primi 8 concorrenti chiusi in un fazzoletto di 25 punti, ciò significa che al prossimo appuntamento uno qualsiasi dei primi 8 in classifica può trovarsi leader di campionato in un solo colpo.
Nello spazio invece di appena 2 vittorie sono chiusi i primi 17 concorrenti, cosa che a 13 gare dall’avvio ha dell’incredibile. Gran parte della classifica quindi è chiusa in appena 50 punti, e con 25 assegnati al primo c’è poco da star tranquilli; soprattutto perchè ognuno del secondo gruppo inseguitori dopo la 17esima posizione può riagganciarsi con una singola vittoria.

Il fantaF1 torna tra 2 settimane esatte con Singapore. E come sempre il nostro augurio!

#staytuned #staysteering.

P.S. : tutti i punteggi delle previsioni come sempre qui : FF1IT

FantaF1 : Risultati Belgio 2017

Tappa 12. Belgio. SPA.

Eravamo rimasti con PARIDE FABIANI che dopo svariati mesi nelle prime posizioni prendeva finalmente il comando della classifica per la prima volta, avendo comunque un folto gruppo di pretendenti alle spalle, con DANILO BROSSA e MARCO AGRIA a completare un podio chiuso in 9 punti.

Tra l’ennesima guerra impiantata in Force India, i sorpassi di perez che sono un mero attentato alla propria vita (videsi chicane improvvisata nel Kemmel) e un Alonso impegnato a valutare la differenza di chilometri orari in rettilineo, la vittoria va a LEWIS HAMILTON, che ottiene l’oro non senza faticare, tallonato da vicino dalla ferrari per tutta la gara e con 10 giri di ripartenza dopo la safety car con una mescola molto più dura degli inseguitori. IL RITORNO.
Secondo VETTEL, abbonato alla seconda posizione, mai veramente impensierito alle spalle, mai capace veramente di affondare il colpo davanti a se. ABBAIO MA NON MORDO.
Terzo RICCIARDO che come sempre riesce a trarre il meglio dalla sua Red bull approfittando dell’ennesimo ritiro del compagno di squadra e del drive-through di Kimi. L’australiano inanella così l’ennesimo podio di una stagione inaspettatamente buona vista l’ancora mancante competitività della casa austriaca. RIDI E SCHERZA…
Quarto RAIKKONEN, il king di SPA viene spodestato anche quest’anno dal podio, questa volta a causa del drive-through penalty affibbiatogli per non aver rallentato nel Kemmel con verstappen fermo a bordo pista. AUTOVELOX.
Quinto BOTTAS, che alla ripartenza subisce un doppio sorpasso da Raikkonen e Ricciardo degno di essere inserito tra i migliori dell’anno, con qualche somiglianza con uno dei sorpassi più famosi del Kemmel. ZONTA?

Ma veniamo a noi :
Vince la tappa belga PIERPAOLO DI TRAPANI, che con 25 punti freschi freschi riaggancia perfettamente il treno per il podio generale. Lo seguono FEDERICO NICOLODI, che con il buon secondo posto si svincola ancora dalle posizioni di rincalzo per tornare nella colonna di sinistra della classifica. Terzo gradino del podio anche oggi condiviso da più giocatori; GIORGIO SANTOLINI e GUGLIELMO ANCILLOTTI nello specifico, anche loro intenti a recuperare sui primi.

Ecco i risultati al completo :
CLASSIFICA PUNTEGGI

Classifica generale che per la prima volta nella storia del FantaF1, non vede alcun cambiamento nelle prime 6 posizioni. I leader di classifica raccolgono infatti una misera manciata di punti a testa, rimandando al prossimo weekend gli scambi in classifica, come controeffetto però la classifica si compatta notevolemente e fa accedere ad ancora più giocatori le speranze iridate. Continua quindi con il comando per la seconda gara consecutiva PARIDE FABIANI, che porta a +7 il distacco su DANILO BROSSA secondo e a +10 quello su MARCO AGRIA, terzo.

Ecco la classifica generale al completo :
gen

Classifica che vede i primi 6 classificati chiusi nello spazio di appena una vittoria, e quindi tutti papabili per essere leader della classifica al prossimo weekend. Alle spalle dei primi 6 si estende un gruppo inseguitori completamente ricongiunto, capitanato da RICCARDO CAVINATO a soli 3 punti dal gruppone in lizza per la leadership, e che conta al suo interno 13 giocatori chiusi nello spazio di meno di 2 vittorie.

Con una classifica in perenne compattamento c’è quindi poco di che stare allegri, le grandi risalite e le grandi scivolate sono sempre dietro l’angolo!

Appuntamento quindi a questo weekend, con Monza. Vedremo chi si vincerà la gara di casa!

#staytuned #staysteering

P.S. : i punteggi delle previsioni come sempre visibili qui : FF1BEL